Proposta a Franceschini: “Perché non introdurre contributo simbolico di 1 euro per domeniche al museo?”

La deputata del Partito democratico e componente della commissione Cultura della Camera, Giulia Narduolo, nei giorni scorsi ha presentato un’interrogazione al Mibact in merito alla manifestazione #domenicaalmuseo, introdotta nel luglio del 2014 dal ministro Franceschini e che prevede l’ingresso gratuito nei musei, nei parchi archeologici e nei luoghi della cultura statali ogni prima domenica del mese.

“Anche in occasione dell’ultimo appuntamento di domenica 2 luglio, il gran numero di visitatori accorsi ai musei ha dimostrato il successo dell’iniziativa #domenicaalmuseo e del grande interesse culturale che ha riscosso fin dalla sua istituzione” commenta l’on. Narduolo.
“Negli ultimi tempi ho avuto modo di confrontarmi con alcuni operatori museali, i quali hanno ‎confermato che le domeniche gratuite sono senz’altro un’ottima iniziativa che dà risalto al nostro patrimonio artistico e culturale, ma proprio il grande afflusso di persone in un giorno festivo comporta spesso problemi di vigilanza e spese straordinarie per il personale e la pulizia‎, tutte ovviamente a carico delle strutture.”

Da qui nasce la proposta che la deputata democratica mette sul tavolo di Franceschini: “Alla luce di ciò, perché non valutare l’opportunità di chiedere ai visitatori un contributo simbolico, ad esempio di 1 euro, al fine di garantire loro maggiori servizi e far fronte alle spese straordinarie? ‎Penso a quanto è stato fatto con l’iniziativa ‘Cinema2day’ (che prevedeva l’ingresso al cinema a 2 euro il secondo mercoledì del mese), la quale ha avuto un grande successo di pubblico nonostante il versamento di un piccolo obolo. Sono convinta che se le prime domeniche del mese diventassero ‘domeniche a 1 euro’ i visitatori accorrerebbero comunque nei nostri musei e luoghi della cultura e questo significherebbe sostenere ulteriormente un settore che merita tutta la nostra attenzione”.