Presentato il progetto M’Argini, vincitore di Culturalmente 2016

Presentato il progetto M’Argini, vincitore di Culturalmente 2016

Stamattina, presso la sede della Fondazione Cariparo a Padova, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto M’Argini, promosso dall’Associazione Murabilia di Montagnana. La sfida di M’Argini sarà quella di far emergere le risorse creative e giovanili del territorio per attivare un percorso che, attraverso l’arte e la cultura, arrivi a promuovere il turismo di tutta l’area delle “Basse”, ovvero di quel territorio situato al di qua e al di là dell’Adige, tra le province di Padova e Rovigo. Le azioni previste metteranno a sistema il valore culturale e paesaggistico, connettendolo con l’offerta eno-gastronomica e artigianale del territorio.

Il progetto è stato finanziato dalla Fondazione Cariparo all’interno del bando Culturalmente 2016. La vice-presidente della Fondazione, Marina Bastianello, ha sottolineato in maniera pienamente condivisibile e pratica quanto queste risorse, stanziate per sostenere idee e progetti come M’Argini, abbiano un valore straordinario per i territori. Un valore che non è connesso all’idea di una cultura vissuta come un “passatempo” o un “diversivo”, ma che è strettamente connesso alle opportunità di sviluppo e di avvio di nuove esperienze. Esistono, di fatto, due direzioni che vanno coltivate in parallelo. Da un lato gli amministratori locali devono imparare a cogliere queste possibilità in maniera strategica, predisponendosi per dar seguito a quanto viene realizzato. I finanziamenti non possono essere richiesti “a pioggia”, ma devono essere gestiti come dei semi da coltivare e far crescere per il bene delle comunità locali.

Nel mio intervento ho evidenziato l’altra direzione, ovvero quella che proprio in queste settimane, dopo mesi di lavoro in Commissione, sta finalmente per essere approvata in prima lettura alla Camera: la legge per le imprese culturali creative. L’ho sottolineato più volte, anche in altre iniziative pubbliche: è necessario dare un riconoscimento legislativo e giuridico, nonché un sostegno, alle realtà che riescono a maturare una progettualità stabile e funzionante.